Tam Teatromusica

IL RACCONTO DI ANTIGONE

progetto teatro carcere

a cura di Rosanna Sfragara
con la collaborazione di Flavia Bussolotto

 

Dopo il primo progetto socio-educativo realizzato all'interno del reparto I.C.A.T. della Casa Circondariale di Padova, conclusosi il 15 gennaio 2016, Tam Teatromusica (che ha condotto per vent'anni laboratori teatrali nel Carcere Penale Due Palazzi di Padova) propone un nuovo percorso di attività teatrali di gruppo ideato per i detenuti della Casa Circondariale di Padova, con la finalità di offrire esperienze di incontro, di dialogo e di crescita, attraverso i linguaggi dell’Arte, che contribuiscano a un miglioramento delle condizioni di vita dei detenuti.

Punto di partenza del percorso teatrale laboratoriale sarà la visione di PAROLE E SASSI, La storia di Antigone per le nuove generazioni, del Collettivo Progetto Antigone (con l’attrice referente per la Regione Veneto), progetto nazionale di teatro, arte e impegno civile che ha già incontrato fin ora oltre 23mila spettatori (bambini, ragazzi e adulti) e che ha dato origine a vari eventi e percorsi, fra cui quelli con i detenuti e le detenute della Casa Circondariale di Verona (nel 2012 e nel 2013), di Potenza (2013), dell’Istituto Penale per minorenni di Bari (2016) e, a partire da dicembre 2017, per i detenuti della Casa Circondariale di Reggio Calabria.

Antigone è una storia antica che ha origine nel mito e che è stata narrata nei secoli a partire dalla tragedia scritta dal poeta greco Sofocle nel 440 a.C. Vicenda di fratelli e sorelle, di patti mancati, conflitti e ingiustizie, di potere, leggi e disobbedienze, di rituali e ciechi indovini.

Tiresia - Mi chiedo cosa mi spinge, una volta dopo l’altra, a raccontare questa storia di coraggio e di lutti. Forse la speranza che quelli che ascoltano possano guardare e capire le azioni degli esseri umani! (Gita Wolf)

Dopo la visione di PAROLE E SASSI il laboratorio darà vita a una sorta di “seconda navigazione poetica” dove le parti s’invertiranno: d'ora in poi sarà il pubblico ad agire, a parlare, saranno i detenuti, prima egregi uditori, a raccontare come e in che parte di loro si è rifugiato il tragico di questa grande storia. Il Laboratorio sarà un percorso creativo in cui si esprimerà quello che il Teatro ha seminato nel pubblico dei detenuti con il Racconto. Una storia antica dialogherà con la memoria e la vita di ogni detenuto-attore e farà emergere in forma di racconto la sua personale visione di Antigone. A poco a poco un'aula della Casa Circondariale di Padova diventerà come una piccola polis con il suo patrimonio di relazioni conoscenze vissuti e opinioni, un vero deposito democratico della conoscenza.

 

 
 
Facebook
Youtube
Vimeo
Flickr
 

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti sulle iniziative del Tam

News