da 08.10.2018 a 10.05.2019
TEATRO RAGAZZI PADOVA 2018 -19 STAGIONE TEATRALE PER LE SCUOLE è prodotto da:

Comune di Padova Assessorato Cultura
Tam Teatromusica

in collaborazione con:
Comune di Padova Assessorato alle Politiche Scolastiche ed Educative
AgiScuola Tre Venezie
Teatro Stabile del Veneto
Intesa Sanpaolo
Piccolo Teatro Don Bosco Istituto Salesiano
Cinema Teatro Rex
V Istituto Comprensivo Statale Donatello


COMUNE DI PADOVA
Assessore Cultura
Andea Colasio


direzione artistica
Antonio Panzuto

produzione
Tam Teatromusica

cura e coordinamento
Paola Valente, Nicola Lotto

organizzazione, ufficio teatro scuole
Paola Valente, Nicola Lotto, Filippo Nalon

comunicazione, ufficio stampa
Filippo Nalon, Paola Valente

amministrazione
Monica Zanella


Il costo del biglietto è di € 5,00.
Per gli spettacoli al Teatro Comunale Verdi il biglietto è di € 6.00.
Per i progetti speciali “Ho un punto fra le mani” e “Omero Iliade” il costo è di € 7.00.
Ingresso gratuito per 2 insegnanti a classe, per gli accompagnatori e i portatori di handicap.
Il pagamento potrà essere effettuato in contanti prima dell’inizio dello spettacolo.

UFFICIO TEATRO SCUOLE
Tam Teatromusica Soc. Coop.
Nicola Lotto - Paola Valente - Filippo Nalon
da lunedì a venerdì ore 9 - 13, mercoledì e
giovedì anche ore 15 - 18
via Marco Zoppo, 6 - Padova
Tel. 049 654669
Fax 049 609475
Cell. 320 2449985
Email: teatroragazzipadova@gmail.com
Facebook: Teatro Ragazzi Padova
LUOGHI:

TEATRO COMUNALE G. VERDI via dei Livello, 32 - Padova
RIDOTTO DEL TEATRO COMUNALE G. VERDI via dei Livello, 32 - Padova
PICCOLO TEATRO DON BOSCO, via Asolo, 2 - Padova
AUDITORIUM EX COPERNICO, via Cortivo, 25 - Zona Pontevigodarzere, Padova
CINEMA TEATRO REX, via Sant’Osvaldo, 2 - Padova
ATELIER PANZUTO, via Pastro 7/A
Biglietti 
Il costo del biglietto è di € 5,00.
Per gli spettacoli al Teatro Comunale Verdi il biglietto è di € 6.00.
Per i progetti speciali “Ho un punto fra le mani” e “Omero Iliade” il costo è di € 7.00.
Ingresso gratuito per 2 insegnanti a classe, per gli accompagnatori e i portatori di handicap.
Il pagamento potrà essere effettuato in contanti prima dell’inizio dello spettacolo.
Info e prenotazioni 
UFFICIO TEATRO SCUOLE
Tam Teatromusica Soc. Coop.
Nicola Lotto - Paola Valente - Filippo Nalon
da lunedì a venerdì ore 9 - 13, mercoledì e
giovedì anche ore 15 - 18
via Marco Zoppo, 6 - Padova
Tel. 049 654669
Fax 049 609475
Cell. 320 2449985
Email: teatroragazzipadova@gmail.com
Facebook: Teatro Ragazzi Padova

TEATRO RAGAZZI PADOVA 2018 - 19

stagione teatrale per le scuole

L’avvio di ogni nuovo anno scolastico porta novità e conferme.

Tra queste ultime mi piace segnalare, come tradizione di qualità che rinnova costantemente la sua proposta, guidata da coerenza artistica e educativa, questa stagione di Teatro Ragazzi.

Nel succedersi delle edizioni ha coinvolto un numero sempre più ampio di alunni e insegnanti (oggi sono quasi novemila) che ne attendono l’articolato programma attento ai valori e all’originalità. 

Il teatro è un linguaggio artistico antichissimo, una forma di conoscenza ed espressione di straordinaria vitalità e forza evocativa dalle infinite potenzialità educative.

Ha un compito insostituibile anche nella formazione di spettatori preparati, consapevoli, che costituiranno il pubblico adulto di domani. 

La collaudata collaborazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova, che promuove l’iniziativa e Tam Teatromusica, che la organizza con la direzione artistica di Antonio Panzuto, ha permesso anche quest’anno di realizzare un cartellone di indiscusso interesse, a cui auguro la conferma dell’abituale, meritato successo.


Andrea Colasio
Assessore alla Cultura

 

 

GIOCO, VIVO E PENSO

La Conoscenza è il regno dell’umanità intera.La conoscenza è il legame universale che ci tiene uniti anche nelle divisioni geografiche e temporali”.David Lynch

Il tema della rassegna di quest’anno è un tema molto libero e aperto, vivo, dai contorni sfumati e dai fili allentati. È la materia senza confini, legata all’intuizione, alla conoscenza dei linguaggi non verbali che si intrecciano con il movimento e altri segni di comunicazione, determinanti per la crescita e l’approfondimento delle relazioni umane.

Sul palcoscenico i gesti degli attori diventano linguaggio che arriva prima delle parole: luci, scenografia, immagini, movimento e suono, assumono sfumature fondamentali di percezione e sono tutti sistemi che aiutano la nostra energia a svilupparsi per capire meglio chi siamo.

Ai bambini con il nostro lavoro ci piacerebbe dire proprio questo: Gioco, Vivo e Penso.

Il linguaggio teatrale arriva prima delle parole, è più veloce e immediato e ci conferma la capacità di leggere con la mente intuitiva, per vedere - come diceva Albert Einstein - nel fondo dell’anima. 

Nella rassegna che offriamo quest’anno gli spettacoli sono stati scelti secondo questo criterio e in più, nell’arco della stagione ci siamo impegnati più degli altri anni ad offrire nuovi progetti, legati anche alla formazione di insegnanti e ragazzi, per fornire per quello che possiamo, strumenti e conoscenze a bambini e insegnanti.

Inauguriamo la stagione al Teatro Verdi con lo spettacolo CAPPUCCETTO ROSSO, riscritto da Michelangelo Campanale, regista della Compagnia pugliese La Luna nel Letto. Qui inizia la nostra storia sui linguaggi non verbali, in questo caso presentati da un gruppo di danzatori che con i loro movimenti si pongono in conflitto con la figura archetipica e popolare del lupo.

A novembre, al Piccolo Teatro Don Bosco, nostra sede abituale, presentiamo lo spettacolo MU LAN E IL DRAGO della Compagnia Teatro dei Colori di Avezzano (AQ), che riprende la storia della coraggiosa principessa, nel mondo epico dell’antica Cina.

A gennaio presentiamo uno spettacolo di grande impatto visivo, GIARDINI DI PLASTICA, della Compagnia Cantieri Teatrali Koreja, viaggio sorprendente alla scoperta di mondi magici, ricostruiti con elementi “poveri e di scarto”.

Anche ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE, de La Contrada di Trieste, scopre il gioco dei linguaggi magici e non verbali di una bambina con la testa tra le nuvole, nel gioco infinito del suo viaggio tra gli oggetti.

E in quest’ottica visiva presentiamo gli spettacoli di Tam Teatromusica che riafferma la sua qualità legata alle immagini con i lavori FIABESCA e PICABLO, spettacoli infinitamente ricchi di azione e di gioco, di magia e di senso onirico. 

E di nuovo viene riproposto dalla Compagnia il percorso di formazione I LINGUAGGI DEL TEATRO, diretto da Flavia Bussolotto sotto la guida esperta di Mafra Gagliardi, grazie al grande supporto del personale del Settore Servizi Scolastici dell’ Assessorato alle Politiche Educative

e Scolastiche: con loro il dialogo è diventato per noi fondamentale e indispensabile.

Quest’anno io stesso mi presento al pubblico dei ragazzi con un nuovo lavoro difficile e avventuroso, L’ILIADE, Il gioco della forza.

Come ho già proposto in altre stagioni teatrali, lo spettacolo nasce direttamente con un percorso artistico nel mio atelier: lo faccio con la coscienza di raccontare un mondo epico assai difficile e “fuori misura” per i ragazzi, ma credo di grande forza.

Mi saranno di aiuto le metafore illuminanti di Omero, che dalla natura alludono all’esistenza umana, sempre e costantemente sconvolta da conflitti che non riusciamo a cancellare e a dimenticare. Anche in questo caso il progetto si arricchisce di incontri formativi di gioco teatrale con le classi che partecipano alle repliche. 

ALAN E IL MARE della compagnia CSS di Udine nasce dalla storia vera e drammatica del viaggio di un ragazzino con il padre, per sfuggire alla guerra in Siria: è una parafrasi difficile, complessa ed emotiva, ricca di immagini oniriche scandite sopra e sotto le onde marine. 

Uno spazio speciale lo diamo al lavoro di una compagnia piemontese di Marionette, il Teatro Alegre, che al Teatro Ridotto del Verdi, presenta un delicato e preciso lavoro di Teatro di Figura, dal titolo MARIONETTE IN CERCA DI MANIPOLAZIONE, a cui seguirà un incontro di approfondimento e di formazione con gli studenti di Scenografia del Liceo Artistico Pietro Selvatico.

Infine apriamo una porta al lavoro creativo di David Conati, autore per ragazzi che ripropone i classici della narrativa e della letteratura raccontandoli con la magia di un musicista e del disegno dal vivo, tra scritture, riscritture, traduzioni e parodie, offrendo poi interessanti incontri di approfondimento per insegnanti, in collaborazione con la Casa Editrice Raffaello.

Altri spettacoli li vedrete in cartellone, tutti sorretti dalla linea delicata, misteriosa e apparentemente indecifrabile del nostro tema: Gioco, Vivo e Penso.

Ecco la nuova stagione di Teatro Ragazzi per il 2018/2019, proposta e studiata nella speranza che l’intuito e il lavoro delle idee vadano allenati, perché sono un dono a volte dimenticato..

Antonio Panzuto
Direttore Artistico

 
 

Programma

Tam Teatromusica
da 22.10.2018 a 15.04.2019
La Luna nel Letto
06.11.2018
Teatro dei Colori
da 13.11.2018 a 14.11.2018
Tam Teatromusica
21.11.2018
David Conati / Tam Bottega d'Arte
da 28.11.2018 a 29.11.2018
Bottega degli Apocrifi
da 13.12.2018 a 14.12.2018
Cantieri Teatrali Koreja
da 16.01.2019 a 17.01.2019
Catalyst
22.01.2019
Tam Teatromusica
da 29.01.2019 a 30.01.2019
Teatro Invito
05.02.2019
La Contrada
da 12.02.2019 a 13.02.2019
Teatro degli Accettella
da 19.02.2019 a 20.02.2019
Tam Teatromusica
da 01.03.2019 a 30.04.2019
Teatro all'Improvviso
da 12.03.2019 a 13.03.2019
I Fantaghirò
19.03.2019
CSS
04.04.2019
Teatro Alegre
da 10.04.2019 a 11.04.2019
Antonio Panzuto
da 07.05.2019 a 10.05.2019
Facebook
Youtube
Vimeo
Flickr
 

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti sulle iniziative del Tam

News